Attività

Uno scambio en plein air

By 07/01/2019 Gennaio 12th, 2019 No Comments

Per gli artisti-pittori, quelle anime che nei colori del giorno trovano l’ispirazione per creare dei capolavori, siano essi dilettanti o professionisti, qui all’Agriturismo Filettro ci mettiamo in gioco, donando la possibilità di porre su carta o su tela la bellissima campagna circostante o semplicemente l’energia che essa ci manifesta per produrre qualcosa di grandioso.

Dipingendo con carboncino, matita, tempere o colori a olio ogni ospite potrà comporre le sue opere in completa armonia con la natura toscana.

Selezioniamo accuratamente luoghi dove trovare l’ispirazione artistica e poterci dedicare in tutta tranquillità al nostro interesse per l’arte. Nella nostra proposta non trascuriamo la conoscenza del territorio che ci ospita.

Disegnamo! I corsi di disegno e pittura in vacanza sono rivolti sia ai principianti che agli esperti e consentono di approfondire le tecniche della pittura e del disegno. Ogni ospite viene seguito individualmente in base alle proprie esigenze artistiche.

Sono diplomata presso l’Accademia di Belle Arti a Firenze e sono a vostra disposizione per aiutarvi a risolvere i problemi relativi alla tecnica e al contenuto stilistico. Le lezioni vengono proposte sia al mattino che al pomeriggio alternandole con giornate dedicate all’esplorazione del territorio. Il clima che si crea è molto conviviale e offre l’occasione di condividere con altre persone che hanno la nostra stessa passione per l’arte.

Un modo divertente di coniugare le vacanze con le nostre passioni!

Al termine della nostra attività, ciascun ospite può lasciare la propria opera nell’atelier di Agriturismo Filettro, per poi portarne via un’altra fatta da precedenti visitatori. Lo scambio dell’arte visiva è una di quelle pratiche che ti cambiano la vita; sia materialmente, sia interiormente.

Restituisci ai quadri la loro vera ragione d’essere; questo principio è la certezza che c’è alla base dei nostri corsi: vedo i quadri come dei messaggeri, e sono convinta che la loro ragione d’esistere sia di portare il loro messaggio a più persone possibili. Lasciando le opere a prendere polvere su uno scaffale li priviamo del loro scopo ultimo. Avete mai pensato che l’arte che a voi non è piaciuta potrebbe cambiare la vita di qualcun altro? E non è un gesto meraviglioso dargli la possibilità di farlo, rendendolo di nuovo libero di viaggiare? Io credo fortissimamente che la risposta sia si.